Monday, 8 July 2013

Burt's Bees - Crema mani con mandorle, latte e cera d'api

Tanto per cambiare, è da un po' che mi riprometto di scrivere una recensione su questa crema. Ora che ho finito la prima full size e che sto iniziando la seconda, direi che è ora di parlarne!
Tutte le info dopo il cut ;)

Come si presenta

Burt's Bees Almond & Milk Hand Cream è una crema densa di colore bianco freddo e lattiginoso. Per prelevarla dal barattolo bisogna lavorarla un po', e ho notato che può essere più o meno "morbida" a seconda del lotto di produzione.
Vuole essere una crema nutriente per mani che lavorano e sono molto secche. La profumazione è decisamente mandorlosa (l'olio di mandorle è il primo ingrediente).
La confezione è di vetro con un simpatico tappo di latta.
Quantità: 55 grammi
Prezzo: 11,99 Euro (su Eccoverde)
Dove acquistarlo: su Ecco Verde e altri negozi online.

Eco-bio

L'inci è quasi totalmente verde. L'analisi con i semafori di biodizionario dell'inci aggiornato lo trovate qui nel blog di Make Me Up (con l'unica differenza che sulle mie confezioni vedo scritto estratto di semi di pompelmo, e non di frutto). Come sapete però gli inci non si leggono acriticamente per i soli colori dei semafori. Infatti indagando ho scoperto un paio di cose che mi saranno utili in futuro.
L'unico pallino rosso è il Sodium Borate, agente tampone inquinante. Si tratta un ingrediente con reputazione controversa dal punto di vista della salute. Ho cercato per ore risposte comprensibili alla mia domanda "ma posso fidarmi?" e l'unica spiegazione senza paroloni è questa, elaborata secondo i criteri di Safe Cosmetics. Pare che in quantità minime come in questo caso, sia da considerarsi sicuro, anche se evitabile.
In lista altri quattro pallini gialli, tra cui l'estratto di semi di pompelmo (sui quali potete leggere una interessante discussione qui), il Glycine Soya (se da agricoltura biologica è Verde, se OGM è rosso - secondo il Biodizionario), e il Linalolo (allergene del profumo).

Cruelty free

Burt's Bees è certificata con lo standard internazionale di Leaping Bunny (che a mio parere, è molto più affidabile delle liste della PETA). Va segnalato che la sua parent company non è un'azienda cosmetica bensì una grossa compagnia di detersivi, e in quanto tale non è certificata come cruelty free a causa delle diverse disposizioni di legge. I prodotti Burt's Bees, per ovvie ragioni, non sono adatti ai vegani.
Altre info qui nel post che abbiamo dedicato a questa marca nella nostra rubrica Safari Loves Cruelty Free.

La mia esperienza

Circa un annetto fa avevo acquistato un set mani e piedi di Burt's Bees e avevo fatto una veloce recensione dei prodotti in questo post. La crema per le mani è stata una felice sorpresa, così ho deciso molto presto di comprare la full size.
Tendenzialmente le mie mani fanno fatica ad assorbire le creme più tradizionali, che a ben vedere sono fatte di parafina e infatti mi lasciano sempre la sensazione di avere le mani sporche e appiccicose, e per nulla idratate. Altre creme senza parafina ma a base d'olio d'oliva non mi hanno comunque soddisfatta perché la mia pelle non le assorbiva e si seccava.
La crema mani al latte e alle mandorle invece su di me si assorbe nel giro di poco e lascia la pelle idratata e morbida. In inverno, se usata quasi tutti i giorni, mi protegge le mani da secchezza e screpolature. In estate aiuta moltissimo le cuticole a rimanere morbide senza dover utilizzare troppo spesso prodotti specifici. Ne basta davvero poca, e la confezione dura anche più di sei mesi.
L'ho utilizzata pochi giorni fa anche sui gomiti secchi e ha funzionato perfettamente, sarà perché unisce i benefici dell'olio di mandorle e dell'aloe vera a una formulazione non unta, e quindi meno fastidiosa. Mi chiedo cosa ci faccia il latte in polvere, ma pare che funzioni.
La profumazione è difficile da descrivere: ricorda moltissimo le mandorle e può non piacere anche a chi di solito apprezza quell'odore. A me piace molto, ma non tutte le persone attorno a me lo apprezzano. Conviene sicuramente provarla in campioncino prima di prenderla in full size.
Un altro difetto dal punto di vista dell'utilizzo, è la confezione: non si può portare in giro, né in borsa né in valigia.

La ricomprerò?

L'ho già fatto! L'unica perplessità che mi è nata nel frattempo è riguardante l'inci del prodotto. La prossima volta proverò una crema mani di La Saponaria, che è più attenta agli inci, certificata bio, prodotta in Italia. Ah, e si può portare in borsa.

Voi avete una crema mani di fiducia? :)

A presto,
Ere K.

24 comments:

  1. Anche io l'ho presa, perchè mi piace un sacco il profumo delle mandorle! Non l'ho ancora provata però, ho provato l'altra alla banana che però ha un profumo molto forte ed è molto unta, infatti la uso solo la sera.
    Da portare in borsa mi piacciono quelle dell'Occitane, soprattutto quelle con il burro di karitè.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Uhhh ero curiosissima di provare almeno ad annusarla, ma mi sa che ho fatto bene a non tentare... peccato!!

      Delete
  2. Conosco davvero tante persone (blogger e smaltare straniere) che la usano. Mi son sempre chiesta se potrebbe andar bene per le mani da lavoratore di Paolo, che sono iper secche e non assorbono niente di ciò che ho provato. Solo che a lui danno fastidio gli odori molto forti o pungenti :(

    ReplyDelete
    Replies
    1. Magari potreste pensare al set mani e piedi che vendono su Eccoverde! :)

      Delete
  3. da come lo descrivi la proifumazione mi spaventa e non so se mi piacerebbe...ò eventualmente proverei prima il sample!

    ReplyDelete
    Replies
    1. In effetti meglio provare, non si sa mai! Sono la prima che ha problemi con gli odori, quindi avverto!

      Delete
  4. La combinazione latte-mandorle mi attira davvero moltissimo, mi piacerebbe provarla.

    ReplyDelete
  5. L'ho provata giusto sabato in vacanza :D bella nutriente e profuma di amaretti!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Anche a te piace l'odore?? *__* lo adoro!

      Delete
  6. Questa potrebbe fare al caso mio, in genere l'odore di mandorla mi piace, perché non è troppo "invasivo" (unica eccezione: l'odoere della mandorla L'Erbolario, che proprio non mi va giù, a differenza di molte altre loro linee). Appena finito ciò che sto usando, ci farò un pensierino ;-)

    ReplyDelete
    Replies
    1. Prima o poi ce la posso fare a concentrarmi e a rispondere come si deve. Ahhhh la mandorla *__* dell'Erbolario non ho sentito l'odore, ma avendo avuto emicranea con alcuni loro odori devo dire che un po' li evito!

      Delete
  7. Mi sono fermata a "mandorlosa" e già mi ha conquistat! Ma poi ho proseguito e cliccato il link per controllare la presenza o meno di siliconi (sono diventata schizzinosa in tal senso)
    Mi hai smontato l'amore per l'estratto di semi di pompelmo, che uso le poche volte che incappo nella candida, dovrei bere succo di pompelmo e conservare i semi? Così forse risolverei il problema...

    ReplyDelete
    Replies
    1. Oddio, non saprei!! Anche a casa mia lo usano, e funziona! L'unica cosa, secondo me, è magari cercare di comprare quello biologico. In ogni caso un uso sporadico di certo non ti avvelena... solo che le aziende magari potrebbero stare più attente!

      Delete
  8. Con la crema mani sono molto volubile, cambio di continuo e fin'ora non ne ho mai ricomprata una di quelle che ho prese.
    Questa l'ho guardata a lungo quando ho preso il burro cuticole, ma alla fine la confezione poco pratica me l'ha fatta depennare. Sì che ho la borsa di Mary Poppins, ma..... :D

    ReplyDelete
    Replies
    1. Con tutto quello che pesa sto ambiciricoccolo non è il caso di metterlo in borsa XD

      Delete
  9. Credo di averla provata ai tempi del set...Ma non aver mai approfondito lo studio dell'inci (andrò a leggermi la discussione sui semi di pompelmo, se non ricordo male l'estratto è venduto anche come una specie di conservante naturale). Per fortuna ci sono i tuoi post!!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Sì, viene usato come conservante, il problema è che se non avesse dentro dei conservanti non potrebbe fare da conservante... non lo sarebbe di suo. Antibatterico sì. Chissà se esiste il modo di capire meglio quando è bio o no, sto ingrediente.
      Ho approfondito l'inci solo per il post e mi sento anche un po' scema a non averlo fatto prima, visto che generalmente ci tengo... sigh. Sono contenta che sia stato comunque utile!!! ^__^

      Delete
  10. io ne ho comprato un boccino da Aromazone (quando progettavo grandi spignatti), vedrò cos' hanno scritto sull'etichetta. Mi riprometto sempre di dedicare più tempo (più di zero) a questi argomenti, ma son davvero impegnativi, se presi seriamente.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Vero?? In più c'è chi fa terrorismo psicologico su TUTTO -_-

      Delete
  11. Ma il tappo è pucciosissimo! *_* Sai cosa non mi convince? Il formato, con le unghie appena un filo lunghe mi andrebbe sotto nel prelevarla ed è una cosa che proprio non mi piace! Hai trucchetti per le smaltare con creme in vasetto?

    ReplyDelete
    Replies
    1. Il formato infatti è fastidiosetto. Quando ho le unghie lunghette (la maggior parte del tempo) scavo usando la parte anteriore dell'unghia :D
      Basta una palettina in ogni caso, e si rimane anche più igenici :D
      Altre creme mani hanno formati migliori: basta pensare anche solo a quelle di saponaria, sempre in barattoli ma più a cialda e meno a vasetto. Con quelle, anche se si hanno le unghie lunghe, si riesce sempre a toccare la crema con il polpastrello senza far andare la crema sotto le unghie. Comunque spesso ce la metto di proposito la crema sotto, per nutrire sia pelle che unghia :)

      Delete
    2. Brr no sotto è una cosa che non mi piace. Poi dipende dalla lunghezza dell'unghia, se fosse abbastanza lunga non mi infastidirebbe perché poi si toglie facilmente la crema, ma avendole cortine non mi piace perché rimane lì. Se ho barattoli ostici che non posso evitare e dove non si può prelevare con i polpastrelli allora la prelevo con la nocca, piegando il dito XD

      Delete
  12. Molto interessante, potrei farci un pensierino!

    ReplyDelete

I commenti sono i benvenuti!
Tuttavia qualsiasi commento contenente link al proprio blog, richieste di sub4sub o pubblicità, verrà cancellato. I commenti contenenti linguaggio o contenuti non appropriati non verranno pubblicati. Siate gentili e rispettate queste regole!

Feel free to leave a comment!
The comments that contain links, following request or advertising will be considered as spam. Unrespectful language and contents won't be published. Please respect these simple rules!